Pony ( Equus caballus )

ponyClasse:Mammalia
Ordine:Perissodactyla
Famiglia:Equidae

DESCRIZIONE

La definizione ufficiale di pony è quella di un cavallo di statura inferiore ai 148 cm. Tuttavia la taglia non può essere considerata l’unico elemento decisivo di divisione tra pony e cavallo; l'argomento è molto dibattuto perché alcune razze e molti rappresentanti al loro interno possono fare escursioni al di sopra ed al di sotto della misura canonica. Venne deciso che sopra ai 148 cm al garrese un equino è un cavallo, ma ci possono essere cavalli molto più bassi, come il cavallo del mar Caspio che misura appena 120 cm, mentre molti pony superano questa misura. Si tratta di una misura tecnica che permette in ogni caso di stabilire chi può partecipare ad una categoria piuttosto che ad un’altra. Molte sono le caratteristiche che li distinguono dai loro parenti cavalli. Gli antichi membri della razza equina sarebbero rientrati tutti nella definizione di "pony", infatti, tutti i cavalli si sono evoluti aumentando la taglia grazie a incroci selettivi e a favorevoli condizioni ambientali. Cavalli e pony sono membri della stessa specie, dunque possono essere incrociati e generare discendenza fertile. La quantità di razze selezionate è la prova che i pony sono stati usati a lungo per molti scopi: in alcuni casi solo estetici, in altri per aiutare l’uomo nelle sue attività: lavorare i campi, trainare i carri e trasportare carichi e persone. Oggi la richiesta di pony da lavoro si è notevolmente ridotta, mentre è cresciuta quella dei pony da sella. I pony sembrano avere grandi capacità di sopravvivenza e dimostrano un'intelligenza molto reattiva. Un pony se tenuto adeguatamente può vivere fino a trent' anni circa.

DISTRIBUZIONE

-

HABITAT

-

BIOLOGIA ED ECOLOGIA

-