Oca cignoide ( Anser cygnoides )

oca-cClasse:Aves
Ordine:Anseriformes
Famiglia:Anatidae

DESCRIZIONE

E’ chiamata anche “oca trombetta” a motivo della sua vocalità. Possiede una testa allungata e portamento alto con un collo lungo che ricorda quello di un Cigno. Le spalle, il dorso, i fianchi, le copritrici delle ali e le remiganti secondarie sono di colore bruno grigiastro con orlatura bianco giallastra, le remiganti primarie sono grigio bruno. Presenta una grossa protuberanza di colore quasi nero nella parte superiore del becco, che alla base è cinto da un anello di piume bianche. Partendo da questo anello, passando attraverso la sommità del capo, comprendendo gli occhi e scendendo nella parte posteriore del collo fino alle spalle il piumaggio è marrone-bruno. Il resto del piumaggio fino al petto è di colore caffè latte e diventa grigio-bruno nella parte centrale del petto. Il ventre, le parti posteriori e la parte inferiore della coda sono bianche; i tarsi e i piedi sono rosso arancio.

DISTRIBUZIONE

Originaria della Cina e del Giappone, fu selezionata, addomesticata e importata in Europa prima del XVIII secolo.

HABITAT

Laghi e stagni costituiscono l’habitat ideale per la specie.

BIOLOGIA ED ECOLOGIA

La dieta varia a seconda della stagione e della localizzazione delle popolazioni. Durante la stagione riproduttiva sono soprattutto i semi a costituire la base dell’alimentazione. Le oche cignoidi sono considerate ottime "guardiane", dato che se si sentono minacciate diventano aggressive e vocalmente moto rumorose. La riproduzione comincia nel mese di maggio. Il nido è costruito in un luogo ben riparato dai predatori e la femmina depone 3-9 uova. Purtroppo la perdita dell’habitat, la caccia e la collezione delle uova hanno portato la specie ad un sostanziale calo numerico, specialmente in Cina.