halloween 2017

Cavallo – Quarter Horse ( Equus caballus )

cavalloClasse:Mammalia
Ordine:Perissodactyla
Famiglia:Equidae

DESCRIZIONE

Il Quarter Horse è un cavallo da sella e tiro leggero. Le sue dimensioni medie variano da 1,47 a 1,65 m di altezza al garrese e il peso da 430 a 550 kg. In base alla struttura viene classificato tra i cavalli dolicomorfi, infatti la figura è agile, leggera e slanciata ed è più idoneo alle andature veloci e allungate che alle prove di forza. Possiede un corpo relativamente corto, compatto, robusto e con muscolatura evidente nel dorso e nella groppa. I quarti posteriori sono massicci, la spalla è lunga, gli zoccoli sono solidi, i piedi piccoli, gli stinchi sono brevi, l’attaccatura della coda è bassa. Il muso è piccolo e gli orecchi non devono essere troppo lunghi. Questa razza può avere il mantello di qualsiasi colore purché uniforme, cioè sauro, baio, morello o grigio. Possiede un carattere intelligente, socievole, docile e affidabile. E’ particolarmente adatto a lavorare nelle fattorie, a radunare il bestiame, a trasportare le merci e a trainare carrozze. Viene montato alla western e utilizzato nei rodei e nelle corse che si svolgono sul quarto di miglio. Come tutti gli Equidi, il Cavallo si nutre prevalentemente di erba, ma anche di corteccia, foglie, germogli e frutta. Non è un ruminante. La comunicazione si basa sui nitriti.

DISTRIBUZIONE

Originario degli Stati Uniti. La razza risale al XVII secolo quando i primi coloni della Virginia e della Carolina iniziarono ad organizzare delle corse di cavalli che si svolgevano lungo le strade dei paesi o in radure tra i boschi. La distanza convenzionale fu stabilita in un quarto di miglio, “ a quarter of a mile”, ossia 400 metri. Iniziò così la selezione di una razza che doveva essere veloce su brevi distanze e adatta al lavoro con le mandrie. I primi coloni del Nuovo Mondo ereditarono i cavalli che erano stati introdotti dai conquistatori spagnoli, un'amalgama di cavalli andalusi, arabi e berberi. Questi vennero incrociati con i purosangue importati dall' Inghilterra. Attraverso la selezione attuata dall’uomo si arrivò a fissare una tipologia di cavallo ben precisa: bello ed elegante nel portamento, veloce sulle brevi distanze, agile e maneggevole per le mandrie. Oggi è diffuso in più di 40 paesi.

HABITAT

-

BIOLOGIA ED ECOLOGIA

-